Alberto Maffei commenta il settimo posto ottenuto nel Big Air di Milano, miglior risultato ottenuto in carriera

Bella gara, la migliore della carriera, per l’azzurro Alberto Maffei, 22enne di Pinzolo, sin qui al massimo 22/o nel Big Air dello scorso anno ad Alpensia, in Corea. Maffei strappa un’eccellente qualificazione grazie ad un ben eseguito backside 1440 Triple Cork, che riporta in Finale ottenendo ancora un buon punteggio da una giuria molto attenta all’esecuzione pulita dei trick. Maffei non riesce ad ottenere lo stesso alto punteggio sul secondo trick, che poi replica anche nella terza run, e chiude al settimo posto con 136,25 punti totali.Le parole di Alberto Maffei dopo il fantastico settimo posto nella finale del big air di Milano, suo miglior piazzamento in carriera in Coppa del mondo:

“Sono felicissimo del mio piazzamento, sono arrivato in finale grazie a un Backside 1440 Triple Cork, una manovra su cui ho lavorato tanto proprio perché sapevo che poteva regalarmi la qualificazione, soprattutto in un Big Air. Gareggiare in Italia mi ha dato qualcosa in più, e – lasciatemelo dire – la vista su Milano da lassù e da paura. In finale ho provato a divertirmi, sono partito bene ma dopo mi è mancato l’acuto decisivo”.