LaPresse/Reuters

Kjetil Jansrud vince il superG sulla pista canadese di Lake Louise, primo tra gli italiani Christof Innerhofer sesto in classifica

Kjetil Jansrud si conferma il più forte nel superG e conquista a Lake Louise la vittoria numero 20 della sua carriera. La tracciatura serbava qualche tranello che ha messo in difficoltà molti atleti. Non i norvegesi che si sono piazzati in tre nei primi cinque posti della classifica. Anche gli austriaci si sono ben comportati, conquistando il secondo e il terzo posto con Max Franz, a 28 centesimi da Jansrud, e Hannes Reichelt, a 32. Quindi Kilde e Svindal. Poi i top della squadra italiana, dal sesto all’ottavo posto nonostante qualche errore commesso lungo il tracciato. Il migliore dei nostri è Christof Innerhofer a 1″05 dal vincitore e seguito a 5 centesimi da Dominik Paris e a 10 da Peter Fill. Una buona prestazione dei velocisti azzurri, cui è mancato solo l’acuto. Non è mancata invece la voglia di aggredire la pista canadese, che ha portato a qualche errore di valutazione. Ma gli azzurri dimostrano di essere vicino al podio ed è questa la notizia più bella. Fuori dalla zona punti gli altri italiani al via. Dopo le prime due gare veloci emergono i valori in campo e la novità è la decisa crescita della squadra austriaca tornata a proporre molti atleti in vetta alle classifiche. Con il rientro di Svindal, come sempre, supercompetitivo, la Norvegia è temibile. L’Italia però c’è e sicuramente già dal prossimo fine settimana a Beaver Creek i valori potrebbero rimescolarsi.

Ordine d’arrivo SG maschile Lake Louise (Can):

1 JANSRUD Kjetil NOR 1:30.76
2 FRANZ Max AUT 1:31.04 +0.28
3 REICHELT Hannes AUT 1:31.08 +0.32
4 KILDE Aleksander Aamodt NOR 1:31.17 +0.41
5 SVINDAL Aksel Lund NOR 1:31.28 +0.52
6 INNERHOFER Christof ITA 1:31.81 +1.05
7 PARIS Dominik ITA 1:31.86 +1.10
8 FILL Peter ITA 1:31.91 +1.15
9 KRIECHMAYR Vincent AUT 1:31.92 +1.16
10 FERSTL Josef GER 1:31.93 +1.17

37 BUZZI Emanuele ITA +2.90
44 BOSCA Guglielmo ITA +3.50
53 MARSAGLIA Matteo ITA +4.27
71 PRAST Alexander ITA DNF