Storti G.

Samsung Galaxy Volley Cup: Novara ospita Casalmaggiore nell’anticipo della ottava giornata. Conegliano impegnata contro Modena, Scandicci a Legnano. Monza in casa di Filottrano, Pesaro affronterà Bergamo. Busto Arsizio atteso al Mandela Forum lunedì sera

Sfida a distanza tra le due prime della classe della Samsung Galaxy Volley Cup: l’ottava giornata della Serie A1 Femminile si aprirà, infatti, con l’anticipo di Sabato 25 novembre con l’Igor Gorgonzola Novara che ospiterà la Pomì Casalmaggiore. Le azzurre, proprio nel turno infrasettimanale, hanno agganciato in testa alla classifica Conegliano e, in questo fine settimana, proveranno a mantenersi in cima alla graduatoria, ma dall’altra parte della rete c’è un avversario ostico come la Pomì Casalmaggiore, uscita vittoriosa dal match contro Filottrano: la sfida del PalaIgor sarà trasmessa in differita alle 21:50 su RaiSport + HD con la telecronaca di Maurizio Colantoni e il commento tecnico di Andrea Lucchetta. L’Imoco Volley Conegliano, invece, scenderà in campo domenica, al canonico orario delle 17, nel match contro la LiuJo Nordmeccanica Modena che, proprio mercoledì, si è imposta al tie-break sulla SAB Volley Legnano. Le aquile, in questo avvio di stagione, hanno dimostrato di sapere mettere in difficoltà chiunque e, al PalaBorsani, tenteranno di opporsi alla corazzata Savino Del Bene Scandicci, desiderosa di rimediare al passo falso contro Novara. Se la myCicero Pesaro dovrà vedersela con la Foppapedretti Bergamo, tornata a fare punti dopo una vittoria al tie-break su Firenze, la Lardini Filottrano ospiterà al PalaBaldinelli il Saugella Team Monza. Chiuderà il quadro dell’ottava giornata della Samsung Galaxy Volley Cup la sfida del Mandela Forum tra Il Bisonte Firenze e Unet e-work Busto Arsizio, in programma per le 20:30 di Lunedì.

LA GIORNATA
L’Igor Gorgonzola Novara si presenta, in questa ottava giornata, come capolista di Serie A1, in coabitazione con l’Imoco Volley Conegliano. La sfida del PalaIgor, che verrà giocata sabato a partire dalle ore 20:30 e trasmessa in differita su RaiSport + HD a partire dalle 21:50, fa riaffiorare ricordi del passato: il match contro la Pomì Casalmaggiore non è mai banale e le azzurre di coach Barbolini lo sanno. “Sarà un’altra partita tosta e importante – spiega Giorgia Zannoni, libero dell’Igor Gorgonzola Novara – ma siamo pronte alla sfida. In questa fase stiamo giocando senza alcuna sosta ma alla fine siamo caricate dall’entusiasmo e, in questo caso, anche dalla consapevolezza di poter affrontare la grande partita davanti al nostro pubblico. Ci aspettiamo tanto sostegno per un match che sarà sicuramente combattuto, contro un’altra grande squadra: il nostro obiettivo primario è dare continuità al nostro gioco e ai risultati, proseguendo il nostro percorso di crescita”. “Sarà un match tosto – dice Giulia Rondon, palleggiatrice della Pomì Casalmaggiore – perchè conosciamo la caratura di Novara, però dovremo riuscire a giocare con continuità e non a fasi alterne perchè con loro non ci possiamo permettere distrazioni. Sarà una gara intensa, dovremo essere concentrate ed esprimere il nostro gioco fin da subito cercando di essere solide in tutti i fondamentali per cercare di portare a casa la partita”.

Il piccolo rallentamento del PalaYamamay non fermerà di certo l’Imoco Volley Conegliano e i suoi sogni di successo: le gialloblù, dopo la vittoria al tie-break nel turno infrasettimanale, condividono la vetta della classifica con Novara e, domenica alle 17 al PalaVerde, ospiteranno la LiuJo Nordmeccanica Modena. Le gialloblù si presentano alla sfida con due vittorie consecutive rimediate contro Filottrano e Legnano. “A Busto abbiamo dovuto risolvere il problema dell’assenza di Bricio dell’ultimissima ora -afferma Daniele Santarelli, allenatore dell’Imoco Volley Conegliano-, ma pur stravolgendo in extremis la situazione le ragazze sono state molto brave, e abbiamo avuto la prima partita intera da Samanta Fabris che ha retto benissimo, anche oltre le aspettative, facendo una grande partita. E’ bello per noi dello staff che nonostante le assenze ogni volta chi entra faccia bene perchè in una stagione così intensa è importante avere più certezze e possibilità di scelta. Ora vediamo se Bricio ci sarà domenica, valuteremo con calma ma anche con la consapevolezza che chi gioca dà sempre un contributo importante. Domenica affrontiamo una Modena forte e reduce da una vittoria, sappiamo che verranno qui per vincere e cercheranno di darci il primo dispiacere della stagione, ma abbiamo dimostrato di essere pronte e lo faremo anche nel nostro Palaverde. So che ci sarà tanto pubblico e spero davvero che ripagheremo i nostri splendidi tifosi con una grande partita.” “Sarà una partita sicuramente complicata -commenta Marco Gaspari, tecnico della LiuJo Nordmeccanica Modena- perché Conegliano ha un roster di primissimo livello sia nel sestetto che nella panchina. Guardando le ultime partite si nota che hanno avuto e hanno tuttora qualche problema fisico, ma possono contare su sostitute di alto livello. In questo momento viaggiano su livelli di gioco molto elevati. Noi dovremo essere veramente bravi a far sì che Wolosz non spinga il gioco soprattutto in contrattacco, quindi servirà ordine nelle situazioni negative e per farlo servirà spingere molto dalla battuta. La squadra sicuramente non è soddisfatta per la vittoria di mercoledì perché dovevamo e potevamo fare meglio, specie nel terzo set. Siamo usciti da due partite sulla carta abbordabili con 5 punti che dovevano essere 6, sappiamo di non essere brillantissimi in questo momento e sappiamo di giocare a Treviso contro una squadra che ha perso il primo punto mercoledì. Per fare la nostra partita oltre all’aspetto tecnico e tattico servirà qualcosa anche dal punto di vista dell’emotività perché per vincere determinate partite devi entrare in campo consapevole di dover giocare ogni pallone con il massimo della lucidità e aggressività possibile. Questo dev’essere il nostro modo di ragionare poi vedremo quel che sarà”

La Savino Del Bene Scandicci, mercoledì, ha subito uno stop nel match casalingo contro Novara e, in questo fine settimana, proverà a rialzare la testa per rimanere in scia con le prime della classe: la trasferta del PalaBorsani, però, non sarà semplice dato che la SAB Volley Legnano si è dimostrata, in queste prime giornate, un avversario difficile da piegare. “Sarà senza dubbio una partita molto difficile dal punto di vista tecnico – commenta il coach della SAB Volley Legnano, Andrea Pistola – perché affronteremo una delle candidate allo scudetto, oltretutto desiderosa di rifarsi dopo la sconfitta contro Novara. In questa prima parte della stagione loro si sono appoggiate moltissimo sul talento di Haak, ma le alternative di alto livello non mancano di certo e quindi dovremo stare attenti su più fronti. Dobbiamo contare sulla nostra convinzione per cercare di metterle in difficoltà; mi auguro che scenderemo in campo con lo stesso spirito visto a Modena e dimostreremo di aver trovato continuità nell’atteggiamento”Massimo Toccafondi, Direttore Sportivo della Savino Del Bene Scandicci, commenta così il match contro Legnano: “E’ una squadra da rispettare perché sta facendo molto bene. Se non le aggrediamo fin dai primi scambi può renderci la vita molto difficile. Sicuramente rimango fiducioso perché la squadra è in salute e si sta allenando molto bene”

La myCicero Pesaro, da neopromossa nel Campionato di Serie A1, sta vivendo un momento di grande forma e lo ha dimostrato anche nel turno infrasettimanale, imponendosi al tie-break alla Candy Arena sul Saugella Team Monza: domenica le marchigiane ospiteranno la Foppapedretti Bergamo che, proprio nell’ultimo turno, ha conquistato i primi punti stagionali, battendo Il Bisonte Firenze al quinto set. “Rispettiamo la Foppapedretti come tutte le squadre di questo campionato – è Yamila Nizetich, schiacciatrice della myCicero Volley Pesaro, ad inquadrare l’avversario – la loro classifica è bugiarda perchè sono una buona squadra e noi dovremo stare molto attente ma siamo desiderose di vincere la prima partita in casa e metteremo ancora maggiore impegno. Stanche? Quando le cose girano per il verso giusto si sopporta tutto. Abbiamo un gruppo fantastico che è il valore aggiunto di questa squadra: affronteremo Bergamo come se fosse una finale”. “Prima di tutto voglio dire un grande grande grazie alla mia squadra -afferma Sanja Malagurski, schiacciatrice della Foppapedretti Bergamo-, al nostro allenatore Stefano e a tutti quelli che hanno creduto in noi fino all’ultimo punto. Questi due punti sono d’oro. Noi sappiamo quanto stiamo soffrendo, però lottiamo e in certi momenti si vede la Foppapedretti che tutti si aspettano. Da parte mia, di me non sono ancora contenta, c’è da lavorare tantissimo e so che i miei punti mancano tantissimo alla squadra per non soffrire tanto. Però sono contenta di aver vinto due set davvero molto difficili: non abbiamo mollato, abbiamo lottato fino alla fine, queste ragazze hanno un cuore grandissimo. Mina Popovic? Sappiamo tutti che salta tantissimo e contro Firenze è stata un fenomeno, ha giocato benissimo, ha aiutato tanto la squadra”.

Domenica scenderà in campo anche la Lardini Filottrano: al PalaBaldinelli le padrone di casa proveranno ad invertire una tendenza negativa che dura, ormai, dalla seconda giornata di Campionato. E’ desiderosa di riscatto, però, anche il Saugella Team Monza, pronta a mettere la parola “fine” a una serie di tre sconfitte consecutive. Federica Feliziani, libero della Lardini Filottrano, ammette: “Nelle ultime due gare sono venuti meno il nostro gioco e un po’ di sicurezza, dal campo ho fatto fatica a riconoscere la squadra che ogni giorno si allena in palestra dando il centodieci per cento e questo ha lasciato molto rammarico. Dobbiamo avere più fiducia in noi e nella squadra, compattarci ancor di più per tirare fuori ciò che non ci è riuscito fare finora. Quando vieni da diverse sconfitte è tutto più difficile, per questo è arrivato il momento di resettare e ripartire”. “E’ un momento un po’ particolare della stagione -afferma Chiara Arcangeli, libero del Saugella Team Monza-, dove i risultati non stanno arrivando con continuità. Certamente la reazione dell’ultima gara contro Pesaro sarà uno stimolo per farci capire, prima di tutto a noi stesse, che ci siamo e che abbiamo voglia di dimostrare il nostro valore. Mercoledì non siamo riuscite a portare a casa i due punti ma l’importante è stato essere riuscite a risalire, sotto 2-0, in una gara che non lasciava presagire nulla di buono. Da domenica dovremo essere ancora più compatte, assumendoci le nostre responsabilità. Filottrano sarà un avversario duro: conosco Beltrami, il loro allenatore, e so che caricherà le sue davvero molto. Cercheremo di farci trovare pronte, per non farci sorprendere da una squadra che non sottovalutiamo”. 

Chiuderà il quadro dell’ottava giornata della Samsung Galaxy Volley Cup la sfida del Mandela Forum tra Il Bisonte Firenze e Unet e-work Busto Arsizio: per entrambe le formazioni, una sconfitta al tie-break nel turno precedente, ma la voglia di riscatto è, in entrambi i casi, alta. Ha parlato così Giulia Petrelli, schiacciatrice de Il Bisonte Firenze, poco dopo il match contro la Foppapedretti Bergamo: “Non siamo contente, anche una vittoria per 3-2 ci poteva servire e invece abbiamo perso. Dispiace soprattutto per il terzo set: andare sul + 6 e poi non portarlo a casa significa che c’è qualcosa da rivedere. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire già dal prossimo match con Busto: sono convinta che ripartiremo”. Per Federica Stufi, centrale della Unet e-work Busto Arsizio: “Sarà una partita tosta perchè Firenze è una squadra che difende tantissimo, l’ha dimostrato l’anno scorso e anche in questo avvio di stagione pur avendo cambiato diverse giocatrici. Dovremo essere lucide e concentrate nei momenti decisivi, meglio di come abbiamo fatto con Conegliano. Nel girone di andata dobbiamo accumulare più punti possibili e anche al Mandela Forum il nostro obiettivo sarà questo. Io torno a casa mia, a Firenze, e questo sarà per me uno stimolo ulteriore per far bene“.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP
IL PROGRAMMA DELLA 8^ GIORNATA
Sabato 25 novembre, ore 20.30 (differita Rai Sport + HD ore 21.50)

Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore ARBITRI: Tanaisi – Braico ADDETTO VIDEOCHECK: Marigliano
Domenica 26 novembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Nordmeccanica Modena ARBITRI: La Micela – Canessa ADDETTO VIDEOCHECK: De Nard
Lardini Filottrano – Saugella Team Monza ARBITRI: Brancati – Bellini ADDETTO VIDEOCHECK: Marinelli
myCicero Volley Pesaro – Foppapedretti Bergamo ARBITRI: Saltalippi – Rolla ADDETTO VIDEOCHECK: Santoniccolo
SAB Volley Legnano – Savino Del Bene Scandicci ARBITRI: Talento – Rapisarda ADDETTO VIDEOCHECK: Buonaccino D’Addiego
Lunedì 27 novembre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Pozzato – Giardini ADDETTO VIDEOCHECK: Pulcini

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara 20; Imoco Volley Conegliano 20; Savino Del Bene Scandicci 17; Unet E-Work Busto Arsizio 16; Liu Jo Nordmeccanica Modena 11; myCicero Volley Pesaro 10; Saugella Team Monza 7; Sab Volley Legnano 7; Pomi’ Casalmaggiore 7; Il Bisonte Firenze 6; Lardini Filottrano 3; Foppapedretti Bergamo 2.