LaPresse/Reuters

Roger Federer ha commentato il suo forfait da Parigi Bercy: lo svizzero non ha nascosto di aver pensato di inseguire il numero 1

LaPresse/Reuters

Il forfait di Roger Federer da Parigy-Bercy ha generato diverse polemiche e fatto storcere il naso a molti. Clamoroso lo sfogo del direttore del torneo francese, Guy Forget, che si è detto molto deluso dal comportamento del tennista elvetico. Lo stesso Federer ha voluto fare chiarezza sulla vicenda, spiegando le motivazioni del suo ritiro dal torneo transalpino, che per altro gli ha negato l’opportunità di poter provare a ritornare n°1.

Federer
LaPresse/XinHua

“Naturalmente penso alla classifica. Ma quando ha deciso di ritirarmi da Bercy, questo aspetto non è stato preso in considerazione. Fossi stato più vicino a Rafa, probabilmente avrei giocato. – ha spiegato Federer in un’intervista riportata da ‘TennisWorldItalia’ – Ma a questo punto, il mio corpo ha bisogno soltanto di riposo. Non posso prendere troppi rischi in vista delle Finals e della prossima stagione. All’inizio pensavo che se avessi vinto due Slam, avrei finito da numero uno. Ma Rafa ha fatto meglio. Il divario era troppo grande. E se la classifica fosse stata davvero la mia priorità, avrei giocato Bercy al posto di Basilea”.