LaPresse/EFE

Dal rapporto ai minimi storici con Sergio Ramos alla ‘gelosia’ verso Neymar: la situazione di Cristiano Ronaldo nel Real Madrid inizia a farsi rovente

LaPresse/EFE

È gelo fra Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos. Secondo la stampa spagnola, il difensore non avrebbe gradito le dichiarazioni rilasciate dal compagno dopo la sconfitta di Champions a Londra contro il Tottenham. Per il fuoriclasse portoghese il Real Madrid si era indebolito non colmando il vuoto lasciato dalle partenze di Pepe, Morata e James Rodriguez e Ramos non ha tardato a rispondergli ricordando che, con la stessa rosa attuale, i blancos avevano vinto Supercoppa europea e spagnola. Di contro l’endorsement del difensore sul possibile arrivo di Neymar ha infastidito Ronaldo, che si è sentito messo in discussione come giocatore simbolo del Real. A questo si aggiunge che nello spogliatoio il peso di Ramos è in costante aumento, visto anche che il gruppo è sempre più spagnolo e più giovane e anche l’ultima uscita del capitano spagnolo sul possibile addio di CR7 (“chiedetelo a lui“) non ha contribuito a riportare il sereno fra i due. Tornando a Neymar, intanto, secondo “La Sexta”, nel contratto firmato dal brasiliano col Paris Saint Germain esisterebbe una clausola di rescissione di 222 milioni di euro, la stessa cifra che i francesi hanno sborsato per strapparlo al Barcellona. Un fatto che rende più reale la suggestione di vedere l’ex blaugrana un giorno con la camiseta blanca. Di sicuro più vicino a Madrid è oggi Kepa Arrizabalaga, portiere dell’Athletic Bilbao in scadenza a giugno: secondo “As” il rinnovo è lontano e Kepa è il prescelto del Real per sostituire Navas nella prossima stagione. Notizie incoraggianti, infine, sul fronte Dele Alli: dall’Inghilterra fanno sapere che il centrocampista del Tottenham si affiderà a Jorge Mendes come agente, lo stesso di Ronaldo. Alli è sotto contratto fino al 2022 ma gli Spurs non se ne priveranno se non per offerte superiori ai 100 milioni. (ITALPRESS)