Nissan Motor Parts Center
Credits: Nissan

Il Nissan Motor Parts Center è la prima azienda dei Paesi Bassi a mettere pubblicamente a disposizione il proprio impianto per la produzione di energia sostenibile

Nissan Motor Parts Center
Credits: Nissan

Il Nissan Motor Parts Center europeo è la prima azienda olandese a mettere a disposizione di terzi il proprio tetto per la produzione di energia sostenibile su vasta scala. L’elettricità generata sarà sufficiente a coprire il fabbisogno di 900 famiglie.  La prima fase del sistema entrerà in funzione a fine febbraio mentre il completamento del progetto è previsto per il prossimo maggio. Grazie all’installazione dei pannelli, Nissan compie un ulteriore passo verso la realizzazione della strategia Nissan Intelligent Mobility, incentrata su forme di energia e di mobilità 100% sostenibili e intelligenti.

15 anni di rendimento assicurati

L’aspetto più interessante del nuovo tetto solare, oltre alla portata, è che chiunque può aderire al progetto. L’investimento assicurerà un rendimento di 15 anni, calcolato sulla base della quantità di energia solare generata e del costo dell’elettricità. Il versamento della somma è annuale.

La prima, grande alleanza a sostegno dell’energia solare

In totale sono disponibili 20.000 pannelli ZonneDelen al costo di circa 25 euro ciascuno. La vendita è già online sul sito https://www.zonnepanelendelen.nl/project/nissan. Inoltre in virtù dei sussidi SDE+ Nissan potrà mantenere il prezzo per kWh al minimo per tutto il ciclo di vita del sistema. La ASN Bank e il fondo per la sostenibilità del Comune di Amsterdam devolveranno un totale di 3,2 milioni di euro per l’iniziativa. La partnership è composta da Nissan Motor Parts Center, ASN Bank, Qurrent, Gemeente Amsterdam, de Zoncoalitie, JansZon, Stichting 1miljoenwatt e ZonnepanelenDelen.