Messi Dybala
LaPresse/REUTERS

Ko pesante per l’Argentina nell’amichevole russa di Krasnodar: con Dybala a fare le veci di Messi, i sudamericani perdono 2-4 contro la Nigeria

Senza Messi ma avanti di due gol, l’Argentina viene rimontata e battuta 4-2 dalla Nigeria nell’amichevole giocata a Krasnodar. Con Dybala titolare (resterà in campo fino al 63′) alle spalle di Aguero e Di Maria e Pavon larghi, la Seleccion sembra avere in pugno la gara quando trova la via del gol in due occasioni in pochi minuti: al 27′ punizione vincente dell’ex interista Banega, al 36′ bis di Aguero su assist di Pavon. Prima dell’intervallo la Nigeria accorcia, anche qui direttamente su punizione, con Iheanacho che poi, al 7′ della ripresa, serve in mezzo all’area Iwobi per il 2-2. L’ex attaccante del Manchester City, ora al Leicester, due minuti dopo sbaglia il controllo ma finisce col servire Idowu che completa la rimonta delle Superaquile. E al 28′ ecco il poker con Iwobi che si fa beffe della difesa argentina e batte Marchesin per il definitivo 4-2.