Var
Var -LaPresse/Spada

Durissima replica dell’Associazione italiana arbitri Marcello Nicchi: “Khedira dice che il Var uccide il calcio? Non bisogna rispondere a chiunque”

LaPresse/Fabio Ferrari

“Siamo ansiosi di vedere stasera la nostra Nazionale vincere, senza la tecnologia ma con la tecnica dei nostri calciatori“. E’ l’auspicio del presidente dell’Associazione italiana arbitri, Marcello Nicchi, ospite a Catanzaro per inaugurare i nuovi locali della sezione cittadina dell’Aia e ritirare il primo premio alla memoria dell’arbitro benemerito Antonio Gualtieri. “E’ un piacere – ha commentato – festeggiare gli 85 anni dalla fondazione della sezione Aia di Catanzaro con tante persone che si adoperano affinché i nostri giovani diventino arbitri, ma anche uomini e donne importanti. Per il nostro movimento è un momento storico dal punto di vista dell’applicazione della tecnologia al calcio. In Italia siamo considerati precursori e maestri e altrove fanno ancora fatica perché non c’e’ un livello arbitrale di rilievo come il nostro. Sono sicuro che riusciremo a dare in futuro risultati ancora più importanti, se non altro il Var ha portato serenita’ e azzerato le polemiche. Chi vuole parlare oggi di calcio si può sbizzarrire senza parlare futilmente di un calcio d’angolo o di un rigore“.

Khedira
LaPresse/Massimo Paolone

Ai calciatori che hanno espresso il loro disappunto sulla nuova tecnologia, per ultimo il centrocampista della Juventus Khedira (“il Var uccide il calcio”), Nicchi risponde in maniera secca: “Non è la verità, non dobbiamo rispondere alle personali esternazioni di chiunque. Una cosa è certa, indietro non si torna e chi non si è adeguato si adeguerà”. Anche l’Inghilterra testerà stasera per la prima volta lo strumento tecnologico in occasione dell’amichevole contro la Germania e il presidente dell’Aia spera in un’applicazione sempre più uniforme della tecnologia al calcio. “Siamo seguiti passo per passo dalla Fifa e dall’Uefa e sappiamo che il nostro lavoro è apprezzato. Credo che nel giro di poco tempo anche altre nazioni la applicheranno, di sicuro accadrà nei prossimi Mondiali in Russia. Spero che l’Italia potrà dare un contributo importante perché la sperimentazione vera e funzionante la stiamo facendo noi”. (ITALPRESS)

Leggi anche—> Juventus, Khedira shock: “ecco perché il Var uccide il calcio”