Joel Embiid ha messo a segno una prestazione mostruosa contro i Lakers gudagnondosi il prestigioso paragone con Julius Erving

Nella notte di ieri Joel Embiid ha rubato la scena a tutti. Il lungo di Philadelphia ha messo a referto una prestazione a dir poco mostruosa, capace di terrorizzare l’inerme difesa dei Los Angeles Lakers. A fine match il tabellino di Joel Embiid segnava: 46 punti (tirando 14/20 dal campo), 15 rimbalzi, 7 assist, 7 stoppate. Numeri che non si vedevano dal 1982, quando a metterli insieme fu Julius Erving. Cifre clamorose che hanno regalato il successo in trasferta a Philadelphia. Grazie all’apporto di Embiid e alla ritrovata solidità fisica di Simmons, i Sixers gravitano in zona Playoff in questo inizio di stagione, occupando la sesta piazza ad Est con un record di 8 vittorie e 6 sconfitte. Da ieri notte più che mai: “trust The Process”!