Allegri, Juventus
LaPresse/Alfredo Falcone

Difficoltà a vincere e con un Napoli eccezionale, la soldità della Juventus scricchiola: le ammissioni di Allegri in conferenza stampa

Durante la stagione la cosa più importante è mantenere l’equilibrio e lavorare, non bisogna esaltarsi quando le cose vanno bene e deprimersi quando vanno male. La Juventus non è in un momento di difficoltà, è il Napoli che ha fatto qualcosa di eccezionale“. Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia del match di domani sera contro il Crotone.

Sento parlare di crisi, ma non è così, due anni fa lo eravamo, non quest’anno. Cambiare si cambia quando si ha la necessità di farlo, o se io non intravedo più miglioramenti. La cosa che mi lascia sereno è che ora cominciamo a lavorare negli allenamenti, miglioreremo la condizione e a livello caratteriale faremo delle grandi partite. Poi se la palla picchia di qua e va di là, quello è l’imponderabile del calcio. Ogni anno è sempre più difficile vincere: le avversarie si sono rinforzate e vogliono batterci dopo 6 anni, hanno grandissime motivazioni e per noi deve essere uno stimolo. Con il Crotone abbiamo l’obbligo di vincere. Ci serve una prestazione tosta, contro una squadra che si difende e riparte bene e non esce mai dal match“.  (ITALPRESS)