Meregalli motoGp Yamaha

Maio Meregalli spiega il lavoro che Valentino Rossi e Maverick Vinales devono svolgere in pista nella terza sessione di prove libere del Gp di Valencia

E’ iniziata da poco la terza sessione di prove libere del Gp di Valencia, ultimo appuntamento della stagione 2017 di MotoGp. I piloti sono scesi in pista a caccia del miglior setting in vista della gara di domani, ma soprattutto a caccia di un posto direttamente in Q2. Inizio complicato per le Yamaha di Rossi e Vinales che ieri non sono riusciti a far bene e non si sono detti del tutto soddisfatti. Il team di Iwata ha lavorato sono in vista dell’importante giornata di oggi, mettendo così a disposizione dei piloti due tipi differenti di moto, come spiegato da Maio Meregalli, team director, ai microfoni di Sky Sport, poco dopo l’inizio delle Fp3 di Valencia:

“entrambi lamentano lo stesso problema, la moto non curva come vorrebbero, abbiamo portato una moto simile a quella delle fp2 e una con dei cambiamenti abbastanza importanti, sono entrati con quella simile a ieri dopo di che proveranno la nuova, dovranno provare un time attack, stiamo vedendo di scegliere la gomma per la gara, è un turno impegnativo, stiamo cercando di avere tante informazioni in più dobbiamo vedere di entrare in Q2. Personalmente pensavo prima di arrivare qui di iniziare molto bene e di vincere questa ultima gara per chiudere nel miglior modo possibile una stagione per noi difficile, iniziata molto bene ma con tante problematiche”.