Maio Meregalli

Maio Meregalli e il clima in casa Yamaha alla vigilia dell’ultimo weekend dell’anno

Manca sempre meno all’ultimo round della stagione 2017 di MotoGp: domenica a Valencia si decreterà il nuovo campione del mondo: Marquez ha 21 punti di vantaggio su Dovizioso che cercherà di trionfare sul circuito spagnolo, sperando in qualche erroraccio del suo rivale. Tutto è nelle mani del pilota della Honda, che dovrà fare i conti però con altri piloti in pista guidando con prudenza ed evitando qualsiasi tipo di contatto per non finire rovinosamente a terra. Tra coloro che andranno a caccia di un ultimo risultato positivo, dopo una stagione di alti e bassi, ci sono sicuramente i piloti Yamaha, che in qualche modo guardano anche già al futuro, pensando già ai test della prossima settimana in ottica 2018. Il team director Yamaha ha raccontato, come riportato dal comunicato ufficiale della squadra di Iwata, le sensazioni con le quali tutto il gruppo arriva al weekend di gara di Valencia:

“Dopo il trittico asiatico il team ha avuto un po’ di giorni respirare prima della gara di fine stagione. Non vediamo l’ora che arrivi il Gp di Valencia. L’atmosfera dell’ultimo round è sempre speciale: una stagione finisce e immediatamente ne inizia una nuova. Arriviamo in Spagna con l’obiettivo non solo di finire la stagione con un risultato positivo, ma vogliamo anche iniziare a lavorare per il prossimo anno. Ci aspetta una settimana impegnativa e siamo impazienti di iniziare.