LaPresse/EFE

Marquez punta sul pressing psicologico? Mar avverte Andrea Dovizioso al termine della prima giornata di prove a Valencia

LaPresse/EFE

Una caduta di certo non manderà in allarme Marc Marquez. Il campione del mondo in carica è scivolato al termine della seconda sessione di prove libere del Gp di Valencia, ultimo appuntamento della stagione 2017 di MotoGp, che domenica decreterà il nuovo campione mondiale. Lo spagnolo della Honda ha 21 punti di vantaggio, ma deve gestirli bene e cercare di non commettere errori che potrebbero costargli cari, come appunto una caduta. Nella prima giornata di prove a Valencia, Dovizioso è riuscito a stare sempre davanti a Marquez, anche se non di molto, ma lo spagnolo ha un avvertimento per il suo diretto rivale, come riportato da GpOne.com:

“Se fossi in lui mi preoccuperei. Andrea deve per forza arrivare primo e ci sono molti piloti che hanno dimostrato di avere un gran ritmo. Non andrei quindi a dormire tranquillo al suo postoIn gara può succedere di tutto, ma non preferisco pensarci. Il mio obiettivo è infatti quello di rimanere positivo. L’obiettivo è partire dalla prima fila, su questa pista è molto difficile superare, perché il tracciato è stretto di conseguenza sarebbe la cosa migliore. Io sono molto calmo e sereno  in questa stagione abbiamo fatto qualcosa di veramente grande e adesso siamo consapevoli di essere vicini a un traguardo importante. Forse sono più tese le persone attorno a me, dato che come ho detto vivo questi giorni in modo felice e rilassato”.