Ufficio Stampa AC Milan/Buzzi -

Il presidente della Uefa Ceferin fa tremare il Milan: “proprietà cinese? Sono preoccupato per loro”

LaPresse/PA

“La situazione del Milan? Ci stiamo lavorando, non posso dire nulla. Sono preoccupato, ma vediamo che cosa succede”. Sono parole che fanno tremare l’ambiente rossonero quelle pronunciate da Ceferin, presidente della Uefa, a Repubblica. “Voluntary agreement? Metà dicembre l’organismo competente si pronuncerà. Se il Milan va incontro nel 2018 al settlement agreement, con sanzioni sportive? Tutto è possibile, ma è prematuro parlarne”, prosegue il presidente Uefa Ceferin. Che poi parla così di Tavecchio: “è diventato presidente della Figc nel 2014 e ha preso Conte, che in Francia non aveva un top team e che poi è andato al Chelsea. Tavecchio ha preso un altro ct, ma pensate che in due anni si potesse vincere il Mondiale, dopo due uscite al primo turno? Per il resto la Figc ha fatto un buon lavoro”.