Secondo i dati UNRAE, il mercato italiano degli autocarri nel mese di ottobre è cresciuto dell’11.7%

Dopo la pesante flessione a doppia cifra di luglio e agosto e il modesto recupero di settembre, il mercato italiano degli autocarri, nel mese di ottobre, torna a registrare un solido incremento. Secondo i dati elaborati e diffusi dal Centro Studi e Statistiche dell’Unrae – l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere – infatti, le immatricolazioni di autocarri nel mese di ottobre sono aumentate dell’11,7%, grazie alle 21.050 vendite di quest’anno contro le 18.848 dell’ottobre 2016. Il cumulato dei primi 10 mesi 2017, quindi, recupera il trend delle vendite dello scorso anno, rispetto al quale registra una leggera crescita (+1,2%) con 151.382 unità contro le 149.524 del gennaio-ottobre 2016. Un forte impulso sta giungendo dalle registrazioni provenienti dal canale società, nel quale le autoimmatricolazioni stanno rappresentando una componente significativa rispetto ai risultati dello scorso anno. “In questo quadro di mercato sostanzialmente positivo – ha dichiarato Michele Crisci, presidente dell’UNRAE – un ruolo importante è stato recitato dal Superammortamento. L’UNRAE – continua Crisci – esprime soddisfazione per il mantenimento anche nel 2018 di questo provvedimento per i veicoli commerciali seppur depotenziato al 130%, e si augura, per la dimostrata efficacia, che questo possa essere esteso anche alle autovetture utilizzate come beni strumentali”.