Antonio Conte
LaPresse/Reuters

L’attuale allenatore del Chelsea Antonio Conte chiude le porte in faccia alla possibilità di un ritorno sulla panchina dell’Italia

LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

Porte chiuse in faccia al mondo azzurro, perché dopo le esternazioni di quest’oggi in conferenza stampa, difficilmente Antonio Conte tornerà ad essere il CT della Nazionale italiana. A svelarlo, motivazioni incluse, è lo stesso allenatore del Chelsea, ecco le sue parole:

“Mancare i Mondiali dopo sessant’anni è un disastro. Ora la Figc si prenda tempo per trovare la giusta soluzione. Non è un grande momento per il mio Paese. Mancare i Mondiali dopo sessant’anni è un disastro, tutti sanno benissimo quanto sia importante il calcio in Italia. Ma è successo e di sicuro la Federazione deve trovare la soluzione giusta per migliorare questa situazione. Possibilità di un mio ritorno? Penso sia molto difficile in questo momento, non è semplice. Ci sono tante voci ma penso che la Figc debba prendersi il tempo giusto per trovare la giusta soluzione per il calcio italiano”.