Insigne
LaPresse/Reuters

Ammissione davvero clamorosa di Insigne, il talento dell’Italia – entrato in campo nel finale – svela le consegne tattiche di Ventura. E nello spogliatoio….

Insigne
LaPresse/Reuters

Sono parole pesanti quelle pronunciate da Lorenzo Insigne, il grande sacrificato da Gian Piero Ventura nel playoff d’andata perso per 1-0 contro la Svezia (clicca qui). Il talento del Napoli finito in panchina per favorire l’inedito 3-5-2 scelto dal ct azzurro, che quando – a pochi minuti dalla fine – ha deciso di mandarlo in campo lo ha fatto entrare in una posizione davvero incredibile, cioè al posto di Verratti, mezz’ala di centrocampo. Ecco le parole di Insigne rilasciate a Rai Sport che svela l’accaduto e quanto poi successo nello spogliatoio azzurro:

“Il mister mi ha detto se me la sentivo di sostituire Verratti e io ho detto di sì perché in qualsiasi ruolo ci fa giocare il mister dobbiamo dare il 100% poi con la maglia della nazionale qualcosa di più. Potevo dare di più, mi spiace ma ora bisogna abbassare la testa e lavorare perché abbiamo la gara di lunedì che è importante e dobbiamo cercare di vincerla a tutti i costi. Io sono un giocatore più offensivo però le scelte spettano al mister. Spero di giocare però accetto qualsiasi sua scelta. Lunedì chi scende in campo deve dare al 200% perché dobbiamo andare a tutti i costi in Russia. Non è possibile che si giochi un mondiale senza l’Italia. Dobbiamo stare col coltello fra denti e cercare di fare risultato a tutti i costi”, le parole di Insigne.

Il confronto nello spogliatoio

Insigne poi aggiunge: “Abbiamo parlato nello spogliatoio e siamo tutti d’accordo che dobbiamo stare sereni. Ora c’e’ il secondo tempo e dobbiamo pensare a lavorare sino a lunedi’ sera. In noi c’e’ sia rabbia che fiducia, perche’ conosciamo le nostre qualità e la rabbia per aver preso gol dobbiamo trasformarla in spirito di sacrificio. Io non faccio percentuali. Dobbiamo solo fare una grande gara per cercare di ribaltare il risultato”.

Leggi anche—> L’Italia non merita Ventura: esonero immediato e squadra a un tecnico federale, ecco l’unica strada Mondiale

Leggi anche—> Ventura da non credere, in tv peggio ancora che in campo: “ecco perché l’Italia ha perso”

Leggi anche—> Bonucci, naso rotto e denuncia shock: “ecco cosa dico dell’arbitro di Svezia-Italia”