froome
FLOP: il Keniano Bianco è riuscito a conquistare la doppietta Tour-Vuelta, ma nelle ultime settimane è stato accusato di doping proprio nella corsa iberica. Il capitano del team Sky rischia una lunga squalifica e di perdere credibilità.LaPresse/EFE

Chris Froome potrebbe correre il Giro d’Italia, edizione numero 101. Il Keniano Bianco pronto a vincere la maglia rosa

Chris Froome
Credits: Team Sky

Manca davvero poco alla presentazione del Giro d’Italia, edizione numero 101. Mercoledì su Rai 2 alle 17.00 verrà svelato il percorso e tutte le altimetrie della grande corsa a tappe italiana. Il Giro d’Italia scatterà venerdì 4 maggio a Gerusalemme, con una cronometro individuale di 10.1 chilometri con un percorso all’interno della città storica. Poi avremo due tappe in linea, entrambe adatte ai velocisti: la prima, sabato 5 maggio, da Haifa a Tel Aviv, di 167 chilometri e domenica 6 maggio, da Be’er Sheva a Eilat. Come successo per l’edizione del Centenario del Giro d’Italia, dopo le tre frazioni ci sarà un giorno di riposo. Tra i tanti corridori che possono vincere la grande corsa in rosa c’è Chris Froome. Il ciclista e capitano del Team Sky potrebbe realizzare l’accoppiata Giro-Tour ed entrare nella storia del ciclismo moderno. Il Keniano Bianco ha vinto quattro edizioni della Grande Boucle e in questa stagione è riuscito a realizzare l’accoppiata Tour-Vuelta. La testata giornalistica Telesport ha pubblicato la notizia che Chris Froome potrebbe correre l’edizione 101 del Giro d’Italia. Se questa clamorosa indiscrezione risulterà vera, la grande corsa rosa potrà finalmente (dopo anni) riabbracciare il più forte corridore britannico della nuova era del ciclismo.