LaPresse/Photo4

La discussione relativa all’abbassamento a tre unità dei motori da utilizzare nella prossima stagione ha creato una dura discussione tra Wolff e Horner

LaPresse/Photo4

Continua a tenere banco la polemica sul vincolo dei tre motori che entrerà in vigore nella prossima stagione, quando i team saranno obbligati a utilizzare solo tre propulsori nell’arco dell’intero campionato. Una situazione che sta creando dissidi tra le scuderie, in particolare tra Mercedes e Red Bull, con Toto Wolff che non le ha di certo mandate a dire a Chris Horner:

“Qui siamo alla follia, delle due ne scelgano una: vogliono una fornitura di motori che costi di meno e poi si lamentano? Sia chiaro che a noi stava bene continuare con quattro power unit per stagione, ma tutti i Costruttori sono stati spinti a ottimizzare il costo della fornitura e per questo siamo arrivati alle tre unità, Ma ricordo a tutti che al tavolo della discussione c’erano anche loro. Per noi Costruttori è un grosso impegno allungare la vita dei motori e adesso che hanno ottenuto il risultato si lamentano?”.