LaPresse/PA

Nonostante manchi ancora l’ufficialità, la Toro Rosso ha deciso di puntare su Pierre Gasly e Brendon Hartley in vista della prossima stagione

LaPresse/Photo4

Comincia a delinearsi in maniera definitiva la griglia della prossima stagione di Formula 1, mancano solo pochi sedili da assegnare prima di chiudere il cerchio. Mancano ancora gli annunci, ma la Toro Rosso sembra avere scelto Pierre Gasly e Brendon Hartley come piloti ufficiali per il 2018. Una scelta innovativa e rivoluzionaria, dal momento che cambia completamente la line-up di partenza del 2017, quando sulla monoposto di Faenza siedevano Sainz e Kvyat. Se il francese rappresenta una soluzione di continuità dell’operato di Helmut Marko sul fronte Junior Team, il neozelandese è la vera e propria new entry, dopo essere stato scaricato a metà 2010 per poi essere richiamato per sostituire Kvyat. La scelta sembra essere stata presa, dal momento che non risultato essere partite trattative con Pascal Wehrlein e Marcus Ericsson, entrambi lontani da una permanenza in Sauber. Per Gasly e Hartley basterà non commettere errori negli ultimi due Gran Premi di questa stagione per ottenere la titolarità anche nel 2018.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE