LaPresse/Photo4

Daniel Ricciardo va verso l’ennesima penalizzazione in griglia in Brasile, la Red Bull infatti sta valutando la sostituzione della MGU-H danneggiata in Messico

LaPresse/Photo4

Il periodo nero di Daniel Ricciardo dovrebbe proseguire anche in Brasile, dove il pilota australiano potrebbe ricevere un’altra penalità dopo quella ottenuta in Messico, Gp terminato anzitempo a causa di un problema alla MGU-H. Un componente che richiederà probabilmente la sostituzione, obbligando Ricciardo a ricevere l’ennesima penalità in griglia, come svelato da lui stesso a Motorsport.com:

“Potrei prendere altre penalità anche in questo fine settimana. Avremmo potuto evitare una cosa del genere, ma avrei avuto seri rischi di non finire la gara. Abbiamo provato a farlo anche in Messico, ma non è andata bene. Questo vorrà dire che dovrei ricevere 10 posizioni di penalità in griglia a Interlagos. Parlerò con il team, se mi diranno che avremo il 10% di possibilità di finire la gara scegliendo di non prendere penalità, allora propenderò per montare l’ottava MGU-H. Se avrò il 50% di possibilità allora proverò a prendere il rischio. Penso che però le probabilità di finire la corsa saranno minori di queste. Se non finisco la corsa sarò dispiaciuto, ma non penserò a cosa è accaduto in precedenza. E’ frustrante quando non si finiscono le gare ma, sfortunatamente, fa parte di questo sport. All’inizio della stagione, quando ho fatto una bella serie di podi e ho vinto a Baku, ho cercato di fare il massimo possibile per portare a casa più punti che potevo. L’opportunità era davanti a me e l’ho presa. Baku è stata una situazione strana e ne ho approfittato. Ma so che queste cose vanno e vengono”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE