LaPresse/Photo4

Daniel Ricciardo soddisfatto dei risultati ottenuti oggi soprattutto nella seconda sessione di prove libere, dove l’australiano ha chiuso al terzo posto

LaPresse/Photo4

Dopo la seconda posizione della prima sessione, Lewis Hamilton chiude al comando le seconde libere del Gp di Abu Dhabi, firmando un sensazionale 1:37.877. Non lontano dal campione del mondo si piazza Sebastian Vettel, distante poco più di un decimo. Dietro il tedesco della Ferrari c’è spazio per un rinato Daniel Ricciardo che, dopo il decimo tempo delle FP1, risale sino alla top three tenendo dietro la coppia finlandese formata da Raikkonen e Bottas. Soddisfatto della sua giornata è apparso il pilota australiano ai microfoni di Sky Sport F1:

“Stamattina abbiamo provato alcune nuove componenti, quindi i tempi non sono indicativi. Nelle FP2 invece sono andato meglio, soprattutto sul long run. Dobbiamo trovare ancora un po’ di grip ma con meno benzina siamo andati decisamente meglio. Chiudere il gap con Mercedes e Ferrari? Vettel e Raikkonen non sono andati benissimo oggi, quindi potremmo giocarcela con loro domani, ma non con le due Mercedes. Sarebbe importante chiudere la stagione con una vittoria, ma un podio mi andrebbe comunque bene”.