LaPresse/Photo4

Stoffel Vandoorne è convinto che le nuove modifiche apportate alla sua McLaren possano permettergli di lottare con Renault e Force India

LaPresse/Photo4

Buone sensazioni in vista del Gp del Brasile per Stoffel Vandoorne, le modifiche apportate alla sua McLaren permettono al pilota belga di guardare con fiducia al penultimo appuntamento della stagione di Formula 1. L’obiettivo è la top ten, magari lottando alla pari con Force India e Renault:

“Penso che le nuove modifiche mi aiuteranno a fare un salto di qualità con il nostro pacchetto. È sicuramente un buon passo in avanti. Le prestazioni che ha mostrato Fernando dimostrano che possiamo aspettarci la crescita che era stata prevista. Anche la direzione che abbiamo preso con gli aggiornamenti sembra quella giusta ed è molto incoraggiante pensando al futuro, perché ci apre delle opportunità che oggi non possiamo ancora sfruttare. La MCL32 sta reagendo bene: ormai conosciamo i nostri punti di forza e le nostre debolezze. Sappiamo che ci sono ancora alcune aree nelle quali dobbiamo migliorare. Se non altro i concetti che stiamo sviluppando adesso ci stanno facendo crescere. Dobbiamo migliorare il comportamento in curva. Non c’è una ragione per cui non dovremmo essere competitivi. Negli ultimi due GP non siamo mai stati veramente in gioco in qualifica perché ci siamo preparati solo in funzione della gara oppure abbiamo pagato delle penalità per sostituire il motore. Speriamo che in questo weekend tutto fili liscio, così avremo una visione chiara del nostro reale potenziale. Mi auguro di essere vicino a Force India e Renault, che hanno lavorato sulla loro macchina: penso che sarà una bella battaglia con loro”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE