LaPresse/Photo4

L’Australian Grand Prix Coporation ha deciso di bocciare il piano di modifiche previsto per il circuito dell’Albert Park a Melbourne

LaPresse/Photo4

L’Australian Grand Prix Corporation ha detto no, il circuito dell’Albert Park di Melbourne non verrà modificato per aumentare le opportunità di sorpasso. L’autorità australiana ha svolto la sua analisi sui cambiamenti da apportare alle curve 11 e 12, per introdurre un cambio di direzione più repentino che permettesse ai piloti di compiere più sorpassi. Il progetto avrebbe anche coinvolto il secondo rettilineo, allungandolo per renderlo così più lungo e veloce. I risultati dello studio hanno però dato parere negativo, visto che le modifiche avrebbero portato troppi vantaggi per essere realmente utili come sottolineato dall’amministratore delegato di AGPC, Andrew Westacott a Motorsport.com

Pensiamo sempre come migliorare la pista facendo analisi a riguardo. Abbiamo osservato alcune opportunità per farlo ma alla fine abbiamo ritenuto che non vi fosse nulla di utile“.