LaPresse/Photo4

I piloti di Formula 1 hanno bocciato il nuovo logo della Formula 1 scelto da Liberty Media, inequivocabili le parole di Hamilton

LaPresse/PA

Liberty Media rivoluziona l’intero mondo della Formula 1, cambiando il logo del circus. I nuovi proprietari hanno ufficialmente modificato quello che per 30 anni è stato il simbolo della massima serie automobilistica, caratterizzato da un duplice significato insito sia nella sigla F1 che nel numero creato tra la F e l’1. Il nuovo segno distintivo della Formula 1 è stato presentato ieri sul podio di Abu Dhabi, dove i piloti non sono sembrati alquanto entusiasti del cambio: “cosa c’era di sbagliato in quello vecchio? Credo che fosse abbastanza figo” le parole di Bottas. “Io preferivo il vecchio” gli ha fatto eco Sebastian Vettel, mentre Lewis Hamilton è stato più esplicito: “Era una icona, è come se volessimo cambiare il logo della Ferrari o della Mercedes“.

LaPresse/Photo4

Dopo essersi attirata le critiche per la somiglianza del nuovo logo con quello dell’emittente tv Espn, Liberty Media ha provato a spiegare i motivi che hanno spinto i nuovi vertici al ribaltone: “abbiamo dovuto aggiornare il logo — le parole di Sean Bratches, responsabile commerciale di Liberty — per poterlo impiegare in maniera più proficua nell’era digitale“.