Elia Viviani
LaPresse/PA

Elia Viviani spiega i motivi dell’addio al Team Sky. Il velocista azzurro la prossima stagione sarà con la divisa della Quick Step Floors

Elia Viviani sta correndo in coppia con Michele Scartezzini la 6 Giorni di Gand, la corsa belga su pista. Purtroppo in queste due tappe la squadra azzurra non sta riuscendo a tenere botta al duo belga composto da Kenny De Ketele e Moreno De Pauw. Questa sarà l’ultima apparizione di Elia Viviani con la divisa del Team Sky prima di passare con la Quick Step Floors. La stagione di Elia Viviani non è andata secondo le previsioni: nella prima parte il ciclista del Team Sky non ha partecipato alle principali corse, mentre nella seconda parte ha gareggiato solo in alcune classiche. A causa delle scelte tecniche della squadra britannica, Elia Viviani non ha preso parte in nessuna grande corsa a tappe. Questo atteggiamento da parte del Team Sky ha irritato particolarmente il velocista azzurro che ha scelto di interrompere la collaborazione e passare alla Quick Step Floors. Una scelta di vita per il ciclista che adesso ha il compito di vincere alcune classiche e di portare a casa maglie prestigiose (soprattutto quelle delle grandi corse a tappe).

Elia Viviani ha spiegato a Tuttobici i motivi della rottura col Team Sky:

“con il Team Sky ho vissuto tre bellissime stagioni. Certo, nell’ultima c’è stato qualche problema. Ho capito le motivazioni delle scelte di Brailsford, so perché non mi ha selezionato per il Giro. Ma il Giro d’Italia è uno dei motivi per cui faccio questo mestiere. Ho parlato con Dave, non mi ha promesso niente per il futuro, ma mi ha detto che se volevo potevo andare in un’altra squadra”.

Prima di accettare la corte di Patrik Lefevere, Elia Viviani era stato accostato alla UAE Team Emirates, ma a causa di alcune divergenze contrattuali l’affare non è andato in porto. Il velocista azzurro dal 1° gennaio 2018 avrà il compito di non far rimpiangere Marcel Kittel (passato alla Katusha Alpecin, ndr) e di conquistare molte vittorie di tappa nelle grandi corse a tappe. Elia Viviani avrà come compagno Fernando Gavira, vincitore della maglia ciclamino all’ultima edizione del Giro d’Italia. Il ciclista ha rivelato come sarà la convivenza tra i due velocisti di punta della Quick Step Floors:

“Gaviria può vincere la Sanremo, la Gand-Wevelgem e il Giro delle Fiandre. È un fenomeno, ma penso che in squadra ci sia spazio per entrambi”.