Richard Gray

La Nazionale di curling azzurra sarà impegnata da sabato sia con la squadra maschile che con quella femminile agli Europei di San Gallo, in Svizzera, in programma fino al 24 novembre

Dopo test importanti e tanta preparazione, entra finalmente nel vivo la stagione del curling azzurro. Aspettando, fra meno di tre settimane, il torneo preolimpico di Plzen, in Repubblica Ceca, dove l’Italia dal 5 al 10 dicembre avrà l’ultima occasione di centrare il pass per le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018, la nostra Nazionale sarà impegnata da sabato sia con la squadra maschile che con quella femminile agli Europei di San Gallo, in Svizzera, in programma fino al 24 novembre. Formazioni definite già da tempo in seguito alle scelte del direttore tecnico Marco Mariani in collaborazione con l’allenatore delle nazionali Soren Gran e il tecnico della squadra femminile Violetta Caldart. Così sono questi, come preannunciato, i nomi ufficiali degli atleti convocati dall’Italia per la rassegna continentale:

SQUADRA MASCHILEJoel Retornaz (skip, Sporting Club Pinerolo), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare), Andrea Pilzer (second, Curling Cembra), Daniele Ferrazza (lead, Curling Cembra) e Simone Gonin(alternate, Sporting Club Pinerolo). Allenatore: Soren Gran.

SQUADRA FEMMINILEDiana Gaspari (skip, Dolomiti Cortina), Veronica Zappone (third, 3S Luserna), Stefania Constantini (second, Dolomiti Cortina), Angela Romei (lead, 3S Luserna) e Chiara Olivieri(alternate, Dolomiti Cortina). Allenatrice: Violetta Caldart.

Le due nazionali azzurre hanno avuto modo in queste settimane di rodarsi con impegni di livello in tornei del World Curling Tour: se le donne sono arrivate a un passo dalla qualificazione ai playoff dello ZO Women’s Wetzikon, centrando importanti vittorie contro avversari assai quotati, lo stesso era riuscito prcedentemente agli uomini, con Retornaz e compagni capaci di conquistare tre successi nel girone del Masters Champery.

Agli Europei di San Gallo, dove si disputeranno in contemporanea le partite sia del gruppo A che del gruppo B, con l’Italia presente in prima fascia al maschile così come al femminile, sarà importante prima di ogni altra cosa piazzarsi nelle prime sette posizioni per guadagnarsi la qualificazione al Mondiale. In caso di ottava posizione, sarà invece necessario battere in uno spareggio al meglio delle 3 partite la prima classificata del gruppo B per conquistare un posto nella rassegna iridata. Chi infine si piazzerà in nona o decima posizione, si vedrà direttamente retrocesso nel gruppo B. Al maschile le avversarie più temibili sono rappresentate da Norvegia, Scozia, Svizzera e Svezia, con quest’ultima, capitanata dallo skip Niklas Edin, plurimedagliato europeo e mondiale,  grande favorita. Più alla portata degli azzurri invece Austria, Germania, Olanda, Russia e Slovacchia. Al femminile Russia, Scozia, Svezia e Svizzera rappresentano le formazioni più quotate, con le prime due a contendersi la palma favoritissima, mentre Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Ungheria e Turchia restano, almeno in partenza, un gradino più sotto. Al di là del risultato, però, per l’Italia questo sarà soprattutto un banco di prova contro alcune delle aversarie che si troverà di fronte al Challenge Olimpico di Plzen: affrontarle sarà utile per trarre un bilancio a poche settimane dall’appuntamento cruciale della stagione azzurra.

Questo il programma delle partite (uomini in maiuscolo, donne in minuscolo). Molte partite del torneo saranno visibili su Eurosport: al momento non risultano in programmazione gli incontri degli azzurri, ma il palinsesto è soggetto a variazioni.

Sabato 18 novembre
ore 9: SCOZIA-ITALIA – ore 14: Italia-Repubblica Ceca – ore 19.30: RUSSIA-ITALIA
Domenica 19 novembre
ore 9: Turchia-Italia – ore 13: AUSTRIA-ITALIA – ore 19: Italia-Russia
Lunedì 20 novembre
ore 8: ITALIA-SVIZZERA – ore 12: Scozia-Italia – ore 16: NORVEGIA-ITALIA – ore 20: Italia-Ungheria 
Martedì 21 novembre
ore 9: ITALIA-GERMANIA – ore 14: Svizzera-Italia – ore 19: SVEZIA-ITALIA
Mercoledì 22 novembre
ore 9: Italia-Germania – ore 14: ITALIA-OLANDA – ore 19: Italia-Danimarca
Giovedì 23 novembre
ore 9: ITALIA-SLOVACCHIA – ore 14: Svezia-Italia