Simone Colombini e Valeria Roffino festeggiano nella terza prova indicativa per gli Europei di cross del 10 dicembre a Samorin, in Slovacchia

Ultimi verdetti nel trittico di gare in questa parte di stagione per la corsa campestre nazionale con il 5° Cross Valmusone. Sul traguardo di Osimo, in provincia di Ancona, festeggiano la vittoria Simone Colombini (La Fratellanza 1874 Modena) e Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) nella terza prova indicativa per gli Europei di cross del 10 dicembre a Samorin, in Slovacchia. Tra gli uomini il 21enne siepista emiliano in 30:20 sui 10 km precede il coetaneo e compagno di club Alessandro Giacobazzi (30:25), recente vincitore alla maratona di Torino, mentre il terzo posto è del lombardo Michele Fontana(Aeronautica, 30:26). Al femminile la 27enne biellese con un allungo nel finale chiude in 23:52 dopo 7 chilometri e replica il successo ottenuto a Levico Terme all’inizio di novembre, per lasciarsi alle spalle Silvia La Barbera (Cus Palermo, 23:59), che invece era riuscita a batterla due settimane fa a Sgonico, e l’altra piemontese Martina Merlo (Aeronautica, 24:00). In una mattinata dal clima tipicamente autunnale, con vento e pioggia a tratti, disputate anche le due inedite gare sui 2 chilometri in vista della staffetta mista alla rassegna continentale, vinte da Mohad Abdikadar (Aeronautica, 5:31) e dalla 18enne Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo, 6:22). Nelle sfide giovanili si affermano gli azzurrini Sergiy Polikarpenko (Cus Torino, 18:12 sui 6 km), vicecampione europeo juniores dei 10.000 su pista, e la 17enne trentina Nadia Battocletti (Atl. Valli di Non e Sole), bronzo continentale U20 nei 3000 metri, con 13:10 al termine dei 4 chilometri.