L’ex presidente della federciclo polacca accusa alcuni membri dello stato Esecutivo di violenza sessuale e di stupro

La Federazione Polacca piomba nell’oblio più cupo. L’ex presidente della federciclo Piotr Kosmala ha accusato alcuni membri dell’attuale Esecutivo di violenza sessuale e di stupro verso alcuni tesserati (anche minorenni). In seguito a questa denuncia, il ministro polacco Witold Banka, come riportato dalla Gazzetta dello Sport ha ha commentato: “l’unica soluzione per pulire la Federazione sono le dimissioni immediate dell’intero Esecutivo”. Se queste accuse fossero vere, la Federazione polacca si ritroverebbe all’interno di un inferno. Per ora nessun tesserato ha parlato, ma come è noto, raccontare una violenza subita (soprattutto se si è minori) è davvero difficile. Il Governo Polacco dovrebbe velocizzare i tempi e cercare di dare giustizia a questi ragazzi o ragazze che hanno subito violenza. La federciclo polacca quindi deve lavorare intensamente per arrestare questi malfattori che potrebbero aver rovinato la vita a questi ragazzi\e.