Fabio Cannavaro
Fabio Cannavaro - LaPresse/Xinhua

Fabio Cannavaro dice la sua sui proprietari cinesi del Milan e sulla figura di Yonghong Li: “è una cosa che proprio non capisco”

Yonghong Li, Milan
LaPresse/Spada

Il mistero sul proprietario del Milan prosegue, l’ultima puntata di una telenovela infinita ha come protagonista Fabio Cannavaro. L’allenatore del Guangzhou parla così ai microfoni di Sky Sport 24 in merito alla figura di Yonghong Li:

“Il Milan è una squadra nuova, sta faticando più del previsto e deve trovare più continuità. Le tante voci attorno all’allenatore possono anche dare fastidio al gruppo, è una squadra in costruzione ma resta una società importante del nostro calcio, il marchio Milan è conosciuto in tutto il mondo. Le voci sulla proprietà? Non capisco perché si deve conoscere per forza, resta il fatto che hanno investito in modo importante, poi la Cina è talmente grande che conoscerli tutti è veramente difficile”.

Leggi anche—> Milan, scenario PAZZESCO: così Berlusconi sta cercando di salvare il club, il retroscena è incredibile