Luke Rowe
LaPresse/Reuters

Il capitano del team Sky, Chris Froome, rischia di perdere un valido gregario per tutta la stagione 2018

Luke Rowe
LaPresse/Reuters

Il ciclista del team Sky, Chris Froome molto probabilmente non potrà contare sulle abilità di Luke Rowe. Il ciclista della squadra britannica si è infortunato all’addio al celibato del fratello mentre faceva rafting con i suoi amici. Il corridore della squadra britannica nell’incidente si è fratturato la tibia e il perone costringendolo a saltare tutta la seconda parte della stagione. La riabilitazione di Luke Rowe è molto lenta e complessa a causa del brutto alla tibia e al perone e molto probabilmente non potrà gareggiare nelle classiche di inizio anno. Il gregario di Chris Froome non può forzare i tempi di recupero e deve allenarsi gradualmente per evitare nuove rotture. Se i tempi di recupero saranno in linea con la tabella di marcia prestabilita dai medici, il ciclista dovrebbe essere in piena forma nella seconda parte della stagione, anche se potrebbe anche saltare l’intera stagione. Luke Rowe al sito Road.cc ha analizzato il suo infortunio e ha parlato dei suoi tempi di recupero:

“tutti sanno che adoro correre nelle Classiche, ma probabilmente non penso di correrle. È difficile prevedere una corsa, ma anche un anno in cui sarò in grado di tornare al massimo delle mie energie. Ci sono momenti in cui sei con le spalle al muro e devi rimboccarti le maniche. Questi saranno 9-12 mesi saranno duri ed è meglio non prefissare una data del rientro. Spero di riprendermi al più presto e di dare il mio contributo alla squadra”.