vigorito benevento
LaPresse/Gerardo Cafaro

Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, ha fatto il punto della situazione in merito all’ipotesi di rinforzare la squadra nel mercato di gennaio

La stagione del Benevento non è sicuramente partita con il piede giusto. Nonostante arrivare in Serie A sia sempre una festa, specie per i club più piccoli, nemmeno il più ‘positivo’ dei tifosi delle ‘Streghe’ può dirsi contento di avere 0 punti dopo 13 partite di campionato. La squadra sembra inadatta al calcio della massima serie italiana e per questo motivo, è necessario un intervento importante nel mercato di gennaio. Ma… è davvero necessario? Non proprio, stando alle parole del presidente Oreste Vigorito. Come riportato da ‘TuttoMercatoWeb’, il patron del Benevento ha dichiarato di voler fare solo acquisti oculati, senza sperperare i suoi soldi:

“il Benevento non ha mai potuto essere accusato di non mettere mano al portafogli, anzi, però non si vince mica così. Si spende se ci sono le idee chiare, altrimenti meglio mandare i soldi in Africa. Non abbiamo un direttore sportivo, ma abbiamo tecnici, consulenti, responsabili scouting. Il mercato non lo fanno mai i direttori sportivi, ma i presidenti. Se non c’è chi paga non si va avanti”.