F1 – ‘No grazie’, la Sauber lascia di stucco la Ferrari: il rifiuto del team svizzero sorprende il Cavallino

SportFair

La Sauber ha deciso di non ampliare la partnership con la Ferrari, decidendo di acquisire solo il motore dal team di Maranello

La Sauber si ferma al motore, la scuderia di Hinwil infatti non acquisterà ulteriori pezzi dalla Ferrari, preferendo costruirseli da sè.

LaPresse/Photo4

E’ questa la decisione del team principal Frédéric Vasseur, il quale non ha escluso un ampliamento della partnership per il futuro: “Essendo in fase di lavorazione in galleria del vento, non sarebbe stato l’ideale inserire parti di un’altra macchina in un progetto avviato. In fin dei conti, non basta prendere l’asse anteriore dalla Mercedes e quello posteriore della Red Bull per ottenere una buona vettura. Per il futuro, invece, se si riuscisse a trovare un accordo in anticipo si potrebbero estendere i parametri e implementare l’approccio. Va tenuto presente che il rinnovo con la Scuderia Ferrari è arrivato a metà luglio, dunque molto avanti, anzi, pensavo addirittura troppo tardi, essendo stati costretti ad adattare il loro motore alla macchina, quindi non credo avrebbe avuto senso incrementare il quantitativo delle unità da acquistare. Sicuramente la collaborazione con Maranello sarà migliore rispetto al 2016, quando ci sono state delle complicazioni. Rimango tuttavia convinto che la Sauber non si trasformerà in una versione B della Ferrari“.