Maio Meregalli

Maio Meregalli e lo spirito Yamaha in vista del Gp del Giappone: le sensazioni del team director della squadra di Iwata

L’attesa sta per terminare! Domani mattina i piloti della MotoGp incontreranno la stampa, mentre nella notte italiana tra giovedì e venerdì si accenderanno finalmente i motori dopo due settimane di pausa, per le prime sessioni di prove libere del Gp del Giappone, 15° appuntamento della stagione.

Marquez cercherà sicuramente di aumentare il suo vantaggio, mentre Dovizioso farà di tutto pur di accorciare le distanze dal leader della classifica piloti. Sicuramente però saranno protagonisti anche i piloti che si trovano alle spalle dei due diretti rivali per il titolo Mondiale, come Vinales, Pedrosa e Rossi.

Con l’arrivo in Giappone stiamo per entrare nell’ultima parte cruciale della stagione. Iniziamo il trittico oltreoceano prima dell’ultimo round di Valencia. La tripla è sempre impegnativa, perchè questi Gp richiedono molto concentrazione, ma siamo pronti per iniziare. Il Gp del Giappone è molto speciale per noi perchè è la gara di casa Yamaha e la passione dei fan gioca un grande ruolo: il loro supporto rende questo appuntamento un evento grandioso per tutto il team”, queste le sensazioni di Maio Meregalli alla vigilia del Gp del Giappone.

LaPresse/EFE

Comunque il circuito di Motegi può essere un circuito un po’ impegnativo per trovare un set up buono a causa dei suoi naturali stop-start. Abbiamo avuto molti successi in passato e spingere nuovamente al limite questo fine settimana. Maverick ama molto questo tracciato e con le condizioni di Valentino che migliorano giorno dopo giorno non vediamo l’ora di vivere questo grande weekend di azione”, ha concluso il team director Yamaha.