MotoGp, Jack Miller ‘corre’ verso il rientro: “la gamba sta bene, gareggiare in Australia è una motivazione extra”

LaPresse/EXPA

Nonostante la frattura alla tibia di due settimane fa, Jack Miller ha voglia di tornare in pista già dalla prossima tappa di Phillip Island

L’obiettivo è sempre stato quello di tornare per il proprio Gran Premio di casa e, a quanto pare, Jack Miller potrebbe davvero riuscirci.

LaPresse/EXPA

Il pilota australiano ha una voglia matta di scendere in pista ad Phillip Island, nonostante la frattura alla tibia riportata due settimane fa nel corso di un allenamento con la moto da trial ad Andorra. Dopo aver saltato il Gp di Motegi, Miller vuole a tutti costi tornare in sella nel prossimo week-end, sottolineandolo con un post apparso su redbull.com: “mi sento pronto per tornare a correre. La gamba sta bene e sono già tornato in sella ad una moto, oltre a continuare con la fisioterapia e a correre in bici, in modo da poter tornare alla sua normale mobilità.

In ogni caso la placca e gli otto chiodi viaggeranno con me almeno fino a fine 2018. La cosa buffa è stata riportare una lesione di questo tipo in un incidente da nulla. Non è che penso di essere pronto solo perché si tratta della tappa in Australia, anche se questo chiaramente è una motivazione extra. Non vedo l’ora di tornare sull’isola, non solo per i fan ma anche per l’atmosfera, che mi manca molto. Qualcuno poi mi ha detto che c’è stato bel tempo domenica, quindi il prossimo weekend potrebbe andare peggio. Spero di no perché ho tanta voglia di tornare a competere“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29584 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery