MotoGp, Iannone non si capacita: “ecco perchè non sono riuscito a centrare la seconda fila”

Andrea Iannone commenta il risultato delle qualifiche del Gp della Malesia, chiuse con un anonimo nono tempo

Qualifiche al cardiopalma a Sepang nel penultimo appuntamento del Mondiale di MotoGp. Una battaglia all’ultimo respiro che premia Dani Pedrosa, capace di beffare proprio sul filo di lana Johann Zarco e Andrea Dovizioso.

LaPresse/Costanza Benvenuti

Lo spagnolo della Honda ferma il crono sull’1:59.212, prendendosi la prima posizione davanti al francese della Tech3 e all’italiano della Ducati, riuscito comunque a piazzarsi in prima fila. Dietro Dovi c’è la Yamaha di Valentino Rossi, abile a precedere il compagno di squadra Vinales e l’altra Ducati di Lorenzo. Solo settimo Marc Marquez, mentre Andrea Iannone chiude nono: “in generale non siamo al centro per cento, non riesco a guidare come vorrei” le parole del pilota della Suzuki a Sky Sport MotoGp. “Soffro tanto il grip, abbiamo fatto dei passi avanti questa mattina ma durante le Fp4 abbiamo avuto un inconveniente che ci siamo portati fino in qualifica.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Ci siamo ritrovati a non avere una gomma anteriore nuova da utilizzare per fare il giro veloce, quindi abbiamo dovuto usare la gomma davanti che aveva un po’ di giri e questo è stato un aspetto che ci ha fatto perdere qualche decimo. C’è stato un piccolo guaio come può succedere, abbiamo provato a fare del nostro meglio. Avremmo potuto andare tre decimi più veloce per stare in seconda fila, però è andata così. Abbiamo molti dubbi sulla scelta delle gomme, domani capiremo in griglia cosa succederà“.