LaPresse/PA

Jim Carrey nella bufera, dopo la morte dell’ex fidanzata che si è tolta la vita, ritrovata una lettera della giovane che gli dedica parole cariche di odio e che riapre uno scenario raccapricciante sul perchè del suo gesto estremo

Jim Carrey è nella bufera. Dopo la morte della fidanzata che ha deciso di togliersi la vita, lui si è presentato con un volto distrutto al funerale. Una tragedia che l’ha colpito e che alle domande che gli hanno chiesto il perchè del gesto estremo della fidanzata lui aveva sempre risposto: “ha deciso di togliersi la vita perché si sentiva colpevole di avergli estorto denaro due anni prima e che era sconvolta per un messaggio che sua madre le aveva mandato due settimane prima di morire”. 

Sipa USA

Ora però dopo il ritrovamento di una lettera della donna morta suicida si apre un nuovo raccapricciante scenario. La ragazza infatti scrive parole al veleno contro l’ex fidanzato Jim Carrey colpevole di averla fatta entrare in loschi giri. “Mi hai fatto finire in un mondo di cocaina, prostituzione, malessere, abusi – si legge – hai fatto anche tante cose belle per me, e di quelle te ne sono grata. Ma da quando sono con te ho smesso di essere la persona che ero, Jim. Pensavo di aver conosciuto il dottor Jekyll, invece mi sono ritrovata con mister Hyde”. 

Nonostante le accuse che lo volevano colpevole del malessere della fidanzata infatti, Jim Carrey si è sempre discolpato. Ma anche un altro pezzo della lettera della ragazza fa pensare male del rapporto tra l’attore e l’ex compagna.  “Mi hai buttato via dopo aver preso quello che ti serviva – si legge – Non hai pensato allo stigma in cui devo vivere per il resto della mia vita, non ti sei scusato né hai chiesto che cosa potessi fare. Mi hai attaccato il tuo HSV e HPV, ora voglio le tue scusa. Voglio che tu capisca che per quanto ti sembri una piccola cosa, rovina la vita di una ragazza”.