LaPresse/Reuters

Infortunio Djokovic, il fisioterapista Ulises Badio ha fatto chiarezza in merito al problema al gomito che ha costretto il campione serbo a terminare in anticipo la sua stagione

La seconda metà del 2017 non è stata ‘il massimo’ per chi apprezza lo spettacolo del tennis. Tanti i top player costretti a rinunciare agli ultimi eventi della stagione, Slam compresi. Fra essi uno dei principali è stato sicuramente Novak Djokovic, a riposo forzato per un problema al gomito che lo affligge da Wimbledon. A parlare dell’infortunio del campione serbo è stato Ulises Badio, fisioterapista specializzato in agopuntura e altre terapie della medicina orientale, ma che ha anche la aggiornato sua formazione professionale in Italia, a Treviso, lavorando poi come fisioterapista per l’ATP di Roma.

Novak Djokovic non vede l’ora di tornare nel circuito – ha spiegato Ulises Badio a ‘La Nacion’ – Avuto un serio infortunio che stiamo tenendo sotto controllo. Bisognava avere tempo affinché le cose migliorassero. La decisione che ha preso di non giocare più quest’anno ci ha permesso di avere una tabella di marcia e di eseguire i giusti trattamenti. Ha un grande desiderio di tornare“.