Sebastian Vettel ha estratto il volante dalla sua Ferrari dopo l’incidente con Stroll in Malesia, un comportamento che avrebbe potuto costargli una penalizzazione

Il cambio della Ferrari numero 5 di Sebastian Vettel è fortunatamente salvo, il pilota tedesco potrà montarlo nella terza sessione di prove libere del prossimo Gp di Suzuka.

LaPresse/Photo4

Niente penalizzazione in griglia per il ferrarista, il quale potrà sfidare Lewis Hamilton ad armi pari. Un doppio sorriso dunque per Vettel dopo il tremendo impatto con Stroll, scontro che avrebbe potuto costargli non solo un handicap nel Sol Levante ma anche una reprimenda. Il driver di Heppenheim infatti se l’è cavata con un nulla di fatto nonostante abbia violato in Malesia l’articolo 22.5 del Regolamento Sportivo, estraendo il volante dalla sua vettura e portandolo con sè. Un comportamento vietato che i commissari di gara non hanno punito per un motivo preciso: “non abbiamo preso in considerazione l’episodio perchè non ci è stato segnalato – le parole di Gary Connelly alla BBCquindi non lo abbiamo analizzato“.