LaPresse/Photo4

Line-up completamente stravolta in vista del Gp di Austin, la Toro Rosso va a caccia dei piloti che dovranno sostituire in America Sainz e Gasly

Problema pilota per la Toro Rosso che, in vista del Gp di Austin, si troverà a gareggiare con due piloti diversi rispetto a quelli che hanno preso parte al Gp della Malesia.

LaPresse/Photo4

Il passaggio immediato di Sainz Jr. alla Renault e l’impegno di Pierre Gasly in Super Formula, obbligheranno Franz Tost a correre ai ripari. Se un sedile sarà assegnato a Daniil Kvyat, l’altro potrebbe essere occupato da Brandon Hartley, riserva della Red Bull nel 2009-2010 e attualmente impegnato nel FIA WEC con la Porsche. L’unico problema che potrebbe ostacolare l’esordio del neozelandese in Formula 1 sarebbe l’accordo che Hartley ha già raggiunto con la Ganassi Racing per correre in Indycar nel 2018, dunque potrebbero esserci delle questioni contrattuali da mettere in chiaro per poter scendere in pista ad Austin. Nel caso in cui la situazione non si dovesse sbloccare, la Toro Rosso ha già contattato Sebastien Buemi per affiancare Kvyat nel prossimo fine settimana americano.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE