F1, Arrivabene punge Vettel: “il risultato non corrisponde al potenziale della macchina, purtroppo però…”

SportFair

Maurizio Arrivabene ha parlato della prestazione di Vettel nel Gp del Messico, esprimendo il proprio punto di vista sul contatto al via

Come da pronostico, è stato il Gp del Messico a far calare il sipario sul Mondiale di Formula 1, permettendo a Lewis Hamilton di vincere il quarto titolo in carriera.

LaPresse/Photo4

Una gara pazza e inaspettata quella andata in scena ieri sul circuito intitolato ai fratelli Rodriguez, dove Vettel e Lewis hanno faticato molto per risalire la classifica dopo il contatto al via. Il quarto posto del tedesco non è bastato per allungare la contesa ad Interlagos, permettendo ad Hamilton di festeggiare già ieri sera: “ancora una volta, il risultato della gara non corrisponde al potenziale delle SF70H” le parole di Maurizio Arrivabane riportate da Motorsport.com. “Un potenziale che si era visto ieri con la pole position e si è rivisto in corsa con numerosi sorpassi e con il giro più veloce. Purtroppo, il contatto alla prima curva ha compromesso tutta la gara”.

 

Condividi