LaPresse/Photo4

Concerti musicali e uno starter speciale: il Gp degli Stati Uniti si prospetta uno spettacolo unico

Dopo una settimana di pausa i campioni delle quattro ruote tornano protagonisti per un weekend di motori mozzafiato. Sveglia presto al mattino per la MotoGp, in Australia, mentre la sera tutti incollati al televisore per il Gp degli Stati Uniti di F1, valido per il 17° appuntamento della stagione.

Hamilton potrebbe già vincere nel caso in cui si aggiudicasse la gara di Austin e Vettel non riuscisse a fare meglio del sesto posto: un weekend quindi importantissimo, impreziosito da una grande festa musicale e da uno starter d’eccezione. Sarà infatti Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo e vincitore di ben 8 medaglie d’oro olimpiche. Il 31enne atleta giamaicano darà il via al giro di formazione, mentre la musica farà da protagonista nelle serate di sabato e domenica con i concerti rispettivamente di Justin Timberlake e Stevie Wonder. Si prospetta un weekend mozzafiato.