E’ accaduto nei pressi di Agropoli dove la Polizia Stradale avrebbe riscontrato alcune irregolarità sull’auto dei vigili urbani fermati ad un posto di blocco

Nei giorni scorsi ad Agropoli, comune della provincia di Salerno (Campania), è accaduto qualcosa di surreale ad un controllo di routine della Polizia Stradale. Gli agenti durante un posto di blocco hanno fermato un’automobile per alcuni controlli, con la particolarità però che la vettura in questione apparteneva ai vigili urbani di Agropoli e trasportava l’autovelox mobile Scout Speed, per rilevare eccessi di velocità nella zona.

Dopo aver consegnato patente e i documenti dell’auto, i Poliziotti hanno riscontrato alcune irregolarità sulla vettura che hanno fatto scattare una sanzione nei confronti dei vigili. L’episodio ha innescato subito dopo delle polemiche alimentate soprattutto dal primo cittadino di Agropoli, Adamo Coppola.

Secondo quanto riportato dal magazine online infocilento.it, il sindaco della cittadina Campana avrebbe infatti dichiarato:” Premesso che l’operato della nostra Polizia locale viene svolto in piena regolarità e legittimità, resto molto deluso del comportamento osservato dai poliziotti. La loro azione è stata compiuta in un’ottica completamente opposta a quella che dovrebbe essere la normalità”.