Vuelta di Spagna, Chris Froome determinato: “nessuno era riuscito a vincere la Vuelta dopo il Tour”

SportFair

Chris Froome vince la Vuelta di Spagna. Il ciclista del team Sky riesce a realizzare la doppietta Tour-Vuelta nello stesso anno

LaPresse/EFE

Chris Froome ha vinto la sua prima Vuelta di Spagna. Il ciclista del Team Sky è riescito a realizzare la sua prima doppietta Tour-Vuelta ed è entrato nella storia del ciclismo moderno. Alberto Contador ha trionfato meritatamente sull’Angliru e ha chiuso in bellezza la sua carriera, mentre Chris  Froome ha resistito agli attacchi di Vincenzo Nibali lungo le salite della ventesima tappa della Vuelta di Spagna.

Chris Froome può essere soddisfatto di questa seconda parte di stagione: maglia gialla al Tour de France (senza vincere una tappa), maglia rossa alla Vuelta di Spagna (con un trionfo di tappa). Il Keniano Bianco ha raccontato questi mesi intensi e vincenti: “è stato un viaggio incredibile e potrei dire romantico perché per la prima volta nella mia carriera avevo potuto dare via libera alle mie ambizioni. Ogni vittoria ha una storia differente, ma questo momento è anche più intenso di quelli vissuti al Tour – ha dichiarato Chris Froome come riportato da La Gazzetta dello Sport -. L’obiettivo che mi ero posto era enorme. Dove mi colloco tra i big che hanno fatto la storia del ciclismo? Questo non sta a me dirlo, ma certo nessuno era riuscito a vincere la Vuelta dopo il Tour. Per riuscirci ho fatto sacrifici enormi, ma ora questo momento mi ripaga completamente. E’ stata una corsa di una durezza brutale, perché ogni giorno c’è stata battaglia per la classifica. Sono state tre settimane di lotta al top“”.

LaPresse/EFE

Il ciclista del Team Sky ha analizzato i percorsi del Tour de France e della Vuelta di Spagna: “il Tour è l’evento più importante per un ciclista – ha continuato -. La Vuelta rappresenta un modo diverso di correre, più fisico, più duro sia per i percorsi, sia per le condizioni climatiche. Qui è una sfida totale”. Infine Chris Froome sulla possibilità di andare al Giro d’Italia ha svelato: “troppo presto per parlarne, ora voglio godermi questo momento”, ha concluso.