Instagram @verissimotv

Eleonora Pedron racconta a Verissimo la sua storia, una vita intensa e dolorosa ma che oggi la bellissima ex Miss Italia riesce ad affrontare con il sorriso

Eleonora Pedron. Tutti la conoscono per i suoi occhi color del cielo, per la sua bellezza senza limiti e per la sua storia (ormai finita) con il pilota Max Biaggi. Oggi nel programma di Silvia Toffanin, Verissimo, però la bella ex Miss Italia ha reso noti i particolari della sua vita che non è stata troppo spesso una vita felice. L’esistenza della padovana infatti è segnata dalla morte della sorella Nives di soli 15 anni in un incidente stradale, che le porta via la sua compagna di giochi a soli 9 anni. I dolori per Eleonora Pedron però non si fermano qui, e dopo la gioia della nascita del fratello Nicola, arriva la morte del padre che se ne va con lo stesso destino della sorella. Un incidente stradale se lo porta via.

Instagram @eleonorapedron

Gli occhi di Eleonora tradiscono la sua emozione, ma il suo sorriso mostra la sua incredibile forza. Il filmato propostole in cui le si racconta la sua vita è commovente e lei lo commenta così: “ho visto tutto il dolore che mi accompagna“. “Penso – ha proseguito la Miss – che la vita cambi avendo una visione della vita diversa, quello che mi provoca malessere lo scanso. Dentro di me c’è tanto di brutto. Cerco sempre di stare con persone positive, cerco il bello. Ho dei momenti di solitudine in cui cerco di pensare a mio padre e a mia sorella, alla mia famiglia, sono momenti di riflessione che mi aiutano”.

Credits Instagram

“Vado in chiesa e prego, è un modo che mi fa stare bene. – continua – A volte mi capita di parlare con loro e comunque è strano, ma avverto la loro presenza o forse è un’idea che mi sono messa in testa io per pensare che ci sono e che li rivedrò. Se ne sentono tante storie terribili anche peggiori e quando vedevo mia madre soffrire io dicevo a lei ‘vedi che succede di peggio’. Mi feriva molto vederla soffrire cercavo sempre qualsiasi modo di farla stare bene. Lei è molto più forte di me. L’ho sentita al telefono prima di entrare. Era più la nonna a sostenermi, ma mia madre è attenta, mi guarda, è molto schietta e molto diretta e se non le piace qualcosa me lo dice anche a costo di farmi stare male. Mentre mia nonna mi incoraggiava sempre. Vorrei essere come mia madre, sì per la forza che ha. Il mio dolore l’ho superato e ho fatto degli errori dovuti a questo, ma la sua sofferenza rispetto alla mia è all’ennesima potenza. Ci  diamo forza a vicenda, è uno scambio equo”.

Credits Instagram

Ho messo in discussione sempre tutto anche Dio – ha svelato Eleonora Pedronma non ho risposte, devo solo vivere senza pensare al perchè e ci sarà un motivo, mi auguro. Le alternative non sono tante o si vive come faccio io con il mio carattere e senza forzature o vai avanti sorridendo godendoti ogni attimo oppure… Io vivo il presente sempre, se voglio dire ti voglio bene lo dico. Non è facile e infatti credo sia un mio punto di forza ma sto bene dopo ho una sensazione bellissima dentro “. 

Biaggi con la ex moglie Eleonora Pedron quando ancora erano innamorati

Poi parlando del rapporto con Max Biaggi, Eleonora Pedron ammette: “ci vediamo perchè abbiamo due bimbi splendidi, ci vediamo spesso. Ho visto che è guarito e sono felice. Sono andata in ospedale perchè mi ero spaventata non per prendere un caffè e se non fossi stata a Roma avrei preso un aereo per andare a trovarlo. È il padre die miei figli quando ho saputo dell’incidente ho immaginato il peggio e mi sono rivista io perchè lui è il padre dei miei bambini. Sono stata molto male, non c’era un dubbio se andare o meno. Io ero già lì quando ho visto che stava bene e aveva persone presenti mi sono messa da parte, ma sarei andata lo stesso”. “Gli voglio un gran bene e gliene vorrò sempre. – ha concluso Eleonora – Anche questo fa parte della vita e piangere fa bene”