Sipa USA

Madison Keys ha preso con ironia la sconfitta nella finale US Open contro l’amica Sloane Stephens, spiegando di essere stata invitata alla festa della vincitrice, che però dovrà pagarle da bere

Prima semifinale Slam della carriera finita con una delusione, quella che ieri notte Madison Keys ha perso (malamente) contro l’amica Sloane Stephens. Una sconfitta che sul momento ha fatto male, già durante il match sul volto di Madison sono scese delle lacrime di rabbia, ma che successivamente Madison Keys ha saputo prendere con ironia. In conferenza stampa, la 22enne statunitense ha parlato del rapporto che la lega a Sloane Stephens e della sua presenza alla festa della vincitrice, ad una condizione.

Io e Sloane ci conosciamo da così tanto e siamo state così tanto assieme che abbiamo voluto condividere quel momento l’una con l’altra. – ha spiegato Madison Keys – Poter condividere la mia prima finale Slam con una grande amica che a sua volta era alla sua prima finale Slam è stato un momento davvero speciale. Non c’è nessun altro nel mondo con cui avrebbe significato così tanto. Penso sia davvero straordinario. Ovviamente ha giocato un gran tennis e il fatto che sia stata fuori tutto quel tempo, sia tornata e abbia ottenuto questi risultati è incredibile. Ma Sloane ha sempre avuto talento. Penso che stare lontana dal campo per così tanto l’abbia aiutata a realizzare quanto ama il tennis, quindi in un certo senso penso sia stata la cosa migliore che potesse accaderle. Sono davvero felice per lei e sono sicura che giocheremo altre finali Slam insieme. Se mi unirò ai suoi festeggiamenti stasera? Certo, lo farò al 1000%. Potrà pagarmi da bere, tutto quello che berrò (ride). Sono stata davvero invitata. Il mio suggerimento è che domani potrebbe comprarmi una borsa, o qualcosa di simile (sorride)“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE