NBA – Kevin Love come Bosh a Miami, no ancora meglio! Tyronn Lue fa sognare i tifosi dei Cavs: ”fidatevi, in questa stagione…”

SportFair

Kevin Love come Bosh per i Miami Heat? Il paragone calza a pennello ma Tyronn Lue fa sognare i Cavs: l’ex Minnesota farà una stagione da urlo e il suo talento non sarà ‘sacrificato’

Se si parla di Kevin Love la prima, grande, domanda che a tutti viene in mente è una sola: è un top player, si o no? Le medie di Minnesota recitano 26.1 punti, 12.5 rimbalzi di media a partita con il 45.7% dal campo. Sfidiamo chiunque a non considerarlo un top della Lega. Le medie dopo il passaggio ai Cavs invece si sono abbassate, arrivando l’anno scorso fino a 19 punti, 11.1 rimbalzi, 42.7%. Medie che sottolineano la differenza fra una squadra che gioca per Kevin come a Minnesota, e una squadra in cui Love è il terzo dei big three dietro LeBron e Irving.

A proposito di Big-3 e LeBron James, qualcuno ha paragonato Love al Chris Bosh dei Miami Heat, un grande talento che si è sacrificato spesso per permettere a Wade (Irving nel caso dei Cavs) e LeBron di sprigionare tutto il loro talento. Coach Tyronn Lue non vuole sentir parlare di paragoni, secondo lui Kevin Love giocherà una stagione da urlo, indipendentemente dal sacrificio che in una grande squadra come i Cleveland Cavaliers è richiesto a chiunque. “Per Kevin sarà la migliore stagione da quando è qui. – ha detto Lue ai microfoni di ESPN – Penso comunque che fosse già un grandissimo giocatore. Continuate a mettere in mezzo Bosh. Che medie aveva Bosh a Miami? Kevin ha totalizzato di media quasi un 20 (punti) e 10 (rimbalzi) con altri due All-Stars. Sei giochi in una squadra che punta al titolo devi sacrificarti“.