Una Land Rover Discovery traina le 110 tonnellate di un road train lungo 100 metri, ­mentre annuncia gli ultimi aggiornamenti tecnologici

Una Land Rover Discovery ha accettato una doppia sfida: il traino di un road train da 110 tonnellate e l’Outback australiano e ha vinto. La storia di una motrice con sette rimorchi che viene trainata da un SUV sembra inverosimile, ma è esattamente quanto è avvenuto quando Land Rover ha sottoposto una Discovery alla più difficile prova di traino. Land Rover ha portato a termine la straordinaria dimostrazione trainando un road train lungo 100 metri nel Northern Territory, in Australia, per annunciare l’arrivo della Discovery Model Year 2018.

La Discovery TD6 presenta un peso massimo rimorchiabile su strada pari a 3.500 kg, ma ha trainato con successo un road train da 110 tonnellate per 16 km, su una sezione della Lassiter Highway chiusa al traffico, grazie al suo diesel 3 litri da 258 CV e alla trazione integrale. In Australia i road train – con un massimo di quattro rimorchi – sono consentiti solo nelle vaste regioni dell’entroterra, normalmente per il trasporto di carburante, minerali e bestiame fra le varie comunità rurali. La loro lunghezza massima è strettamente limitata dal codice a 53,5 metri, cosicché Land Rover ha richiesto e ottenuto uno speciale permesso per agganciare al SUV sette rimorchi e la motrice da 12 tonnellate, necessaria per azionare i freni dei rimorchi stessi.

Il test estremo è stato superato da una Discovery TD6, con l’ultima di una serie di dimostrazioni di traino portate a termine dalla famiglia Discovery. Al suo lancio, nel 1989, la “Discovery I” originale fu impiegata per il traino di un treno, e lo scorso anno una Discovery Sport, il SUV premium compatto, ha trainato tre vagoni ferroviari sul ponte di Hemishofen, a 25 metri di altezza sul fiume Reno. La Discovery montava una trasmissione automatica standard a 8 rapporti con il normale sistema di trazione integrale ed era agganciata al road train tramite un sistema di traino montato in fabbrica. Sul road train erano inoltre state caricate 10 tonnellate di zavorra, per raggiungere l’obiettivo delle 110 tonnellate. Con 600 Nm di coppia la TD6 è ben equipaggiata per il traino pesante. Il monoturbo 3 litri da 258 CV presenta una ricircolazione dei gas di scarico a bassa pressione ed una pompa olio a doppio stadio, che potenziano reattività, raffinatezza ed efficienza. Di conseguenza, il modello diesel fa registrare emissioni di CO2 pari a soli 189 g/km, e un consumo di 7,2 litri per 100 km.

Le novità del Model Year 2018

La Discovery è oggi disponibile con l’efficiente quattro cilindri Jaguar Land Rover Ingenium a benzina da 300 CV. Questo evoluto propulsore impiega il sistema di alzata valvole continuamente variabile (CVVL) per ottimizzare l’efficienza, ed un compressore twin scroll con cuscinetti ceramici, per una risposta più scorrevole e minori attriti. Il nuovo motore eroga una coppia di 400 Nm con emissioni di CO2 pari a 219 g/km. Le nuove tecnologie del premium SUV di Land Rover includono inoltre un pannello strumenti TFT interattivo. Questo pannello ad alta risoluzione, caratterizzato da una moderna grafica, crea l’impressione di superfici 3D con notevole definizione e consente al guidatore di personalizzare il display intorno ai due quadranti principali. Tutte le versioni dell’ultima Discovery montano il sistema di infotainment Touch Pro, con l’eccezionale interfaccia touchscreen da 10″ sulla consolle centrale. La connettività digitale è arricchita dall’introduzione del Wi-Fi 4G, più veloce e in grado di offrire una connessione in movimento ad un massimo di otto dispositivi. L’Head-up display di seconda generazione è dotato di un display a colori e annovera maggiori funzioni; può proiettare sul parabrezza, di fronte al guidatore, anche le informazioni del sistema 4×4 e del navigatore. Per la prima volta sulla Discovery è disponibile la ionizzazione dell’aria in cabina, che migliora la qualità dell’aria nell’abitacolo.

La regina del traino

Il sistema Advanced Tow Assist della Discovery elimina lo stress delle manovre in retromarcia   sovrapponendo appropriate linee guida alle immagini inviate al touchscreen centrale dalla telecamera posteriore. Questo consente al guidatore di manovrare tramite il comando rotativo del Terrain Response 2 posizionato sulla consolle centrale, mentre il sistema calcola gli input di sterzo necessari per ottenere il risultato desiderato.

Oltre all’Advanced Tow Assist, i dispositivi di traino della Discovery comprendono:

  • Il Trailer Light Test – che consente di controllare la funzionalità delle luci del rimorchio senza alcuna assistenza esterna
  • Il Rear Height Assist – grazie al quale il guidatore può alzare o abbassare il posteriore del veicolo per facilitare l’aggancio del rimorchio
  • L’Hitch Assist – che guida con precisione il veicolo verso il timone del rimorchio sovrapponendo alle immagini del touchscreen le linee guida indicanti la giusta traiettoria
  • Il Nose Load Measurement – che calcola velocemente l’entità del carico verticale sul gancio di traino, evitando pericolosi sovraccarichi.
  • Il Trailer Stability Assist – che accresce la sicurezza di viaggio rilevando eventuali oscillazioni del rimorchio e riducendo la velocità per restituire il pieno controllo al guidatore