Spalletti
LaPresse/Massimo Paolone

L’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti filosofeggia in conferenza stampa: “ecco perché la fortuna è dalla nostra parte”

Spalletti Inter
LaPresse/Spada

Inter, parla Spalletti – “Inter più fortunata che bella? Non mi dà fastidio, ognuno può dare la definizione che vuole. Noi abbiamo avuto un comportamento corretto in quella che è la ricerca della strada che vogliamo fare, di dove vogliamo andare. La fortuna c’è e spesso va dalla parte di chi è convinto di fare le cose giuste e noi le stiamo facendo”. Luciano Spalletti difende con orgoglio quanto sta portando avanti con la sua Inter, a -2 dal duo di testa formato da Juve e Napoli. “Sappiamo che ci dobbiamo meritare di stare in un quadro di questo genere. I nostri calciatori hanno l’attenzione giusta e la determinazione giusta per fare un percorso importante. Vogliamo avere una progressione nel processo che stiamo facendo, la nostra e’ un’opera permanente che vuole essere lavorata continuamente”.

Spalletti Inter
LaPresse/Studio Creating – Emili

Inter, parla Spalletti – Il tecnico nerazzurro riconosce che “le prime due sono fortissime, hanno qualità individuali e collettive. Della Juventus si dice che come collettivo funziona meno del Napoli e in alcuni momenti ha fatto vedere una faccia diversa rispetto alla partita precedente ma anche quando si è abbassata e ha aspettato, è stata squadra. Il Napoli si sa quello che fa dall’inizio alla fine ma lo fa talmente bene, a una tale velocità, che non sai come fermarlo“. Ma “il calcio è una passione pazzesca e ha bisogno di giocate e intuizioni pazzesche e in questo dobbiamo fare qualcosa di più. Sto cercando la velocità di pensiero, di esecuzione, siamo abituati a essere un po’ pigri e a ragionare personalmente e non come banda. Come distanze di squadra siamo stati abbastanza bravi, come ricerca anche, ma come velocità di esecuzione bisogna fare qualcosa di più. Il percorso è tracciato e dobbiamo percorrerlo un po’ più velocemente”. (ITALPRESS).