Challenge Tour: bene Matteo Delpodio, l’azzurro si mantiene in alta classifica (terzo)

Matteo Delpodio, terzo con 135 (67 68, -9) colpi alla pari con l’olandese Wil Besseling, ha tenuto alto il ritmo anche nel secondo giro del Challenge de España (Challenge Tour), in svolgimento sul tracciato dell’Izki Golf (par 72), a Urturi in Spagna, dove è in vetta il norvegese Jarand Ekeland Arnoy con 130 (67 63, -14).

Ha tenuto un buon passo Francesco Laporta, 25° con 139 (71 68, -5), e non hanno superato il taglio, caduto a 142 (-2), Alessandro Tadini, 92° con 145 (70 75, +1), Nicolò Ravano (74 74), Edoardo Raffaele Lipparelli (70 78) e Federico Maccario (76 72), 113.i con 148 (+4).

Al secondo posto con 134 (-10) l’inglese Ben Evans e al quinto con 136 (-8) il finlandese Kalle Samooja, leader dopo un giro, il nordirlandese Cormac Sharvin, lo statunitense Brinson Paolini e il sudafricano Erik Van Rooyen.

Jarand Ekeland Arnoy, 21 anni e alle prime armi sul circuito, ha realizzato un ottimo 63 (-9) con nove birdie senza bogey. I due azzurri hanno segnato 68 (-4) colpi, Matteo Delpodio con cinque birdie e un bogey e Francesco Laporta con sei birdie e due bogey. Il montepremi è di 200.000 euro con prima moneta di 32.000 euro.